Due contorni occhi della BIOEARTH a confronto!!

Standard

Care amiche ,

eccoci anche oggi insieme per continuare in questo viaggio attraverso i prodotti inviatimi dal negozio on line  ONLY BIO (cliccare qui e qui per chi avesse perso i miei articoli precedenti relativi alla coollaborazione). Fra i tester inviatimi oggi voglio parlarvi dei due contorni occhi della BIOEARTH .

 Contorno occhi della Bioearth a  base di olio crudo di Rosa Mosqueta

Il contorno occhi della BIOEARTH (azienda italiana con sede a Fornovo di taro (PR) ) è a base di olio crudo di Rosa Mosqueta. Il tester che mi è stato inviato ha un contenuto di  3 ml con una durata dalla data di apertura di 6 mesi ed stato sufficiente per almeno 6 applicazioni.

250px-Rosa_rubiginosa_mit_einigen_Knospen-2

Il termine Rosa Mosqueta non identifica una unica specie di rose ma deriva dal nome delle piante di rosa selvatica portate dai conquistadores spagnoli in Sud America, prevalentemente Rosa Moschata, Rosa Canina e Rosa Englanteria. Si dice che sia stata utilizzata già dalla tribù Araucana del Cile per i suoi effetti benefici.

L’olio di Rosa Mosqueta viene estratto dai semi del frutto ed è un elemento prezioso poichè contiene i due acidi grassi polinsaturi essenziali:

  • Acido linoleico 35-45% circa (omega 6)
  • Acido alfalinolenico 35-45% circa (omega 3)

Questi sono accompagnati dalla presenza di antiossidanti naturali, tocoferolo (vitamina E ), carotenoidi e numerosi fitosteroli.

L’olio di Rosa Mosqueta viene utilizzato sia nella Cosmesi ( per le sue proprietà idratanti e antiproliferative) ed in Fitoterapia ( per bagni e infusi dalle proprietà astringenti e rinfrescanti).

FORMULE VEGAN: Tutti i prodotti Bioprotettiva a base di olio crudo di Rosa Mosqueta sono formulati senza l’impiego di sostanze animali e di derivazione animale. Sono quindi utilizzabili dal consumatore vegetariano e vegano. Possiede la certificazione eco bio numero 0044 IT 105.

Cruelty Free : no

 La mia esperienza OnlyBio 3a

La texture è densa e vellutata , si assorbe velocemente e dunque è agevole da usare sia al mattino prima del trucco che alla sera dopo la pulizia viso .

La profumazione è delicata .

L’Inci (foto sotto) potrebbe essere migliore, l’applicazione Bioutiful attribuisce solo 3 foglioline verdi su un massimo di 5 possibili ;

FORMULE VEGAN: Tutti i prodotti Bioprotettiva a base di oilio crudo di Rosa Mosqueta sono formulati senza l’impiego di sostanze animali e di derivazione animale. Sono quindi utilizzabili dal consumatore vegetariano e vegano. Possiede la certificazione eco bio numero 0044 IT 105.

Controindicazioni da me riscontrate: nessuna

OnlyBio 3b

 

Contorno occhi della BIOEARTH della Linea LOOM

OnlyBio 1a OnlyBio 1b Il tester che mi è stato inviato ha un contenuto di  3 ml con una durata dalla data di apertura di 6 mesi, sufficienti per almeno 6 applicazioni.

Composizione : A base per il 78% di bava di lumaca (microfiltrato e purificato di origine italiana) , arricchito con acido ialuronico ed estratti botanici biologici , senza profumo aggiunto.

Cruelty Free : no

La texture è densa e vellutata , si assorbe velocemente e dunque è agevole da usare sia al mattino prima del trucco che alla sera dopo la pulizia viso .

L’Inci (foto sopra) è ottimo, l’applicazione Bioutiful attribuisce infatti 5 foglioline verdi su un massimo di 5 possibili dunque nulla di meglio da chiedere ;

Controindicazioni da me riscontrate: Nel mio caso, alla seconda applicazione, mi ha provocato localmente un arrossamento evidente che è durato circa 20 minuti senza però causare prurito. Per questo motivo comunque non ho ripetuto l’applicazione nei giorni seguenti. Peccato perche’ l’INCI del contorno occhi e’ davvero ottimo. Chiedero’ comunque delucidazioni alla BIOEARTH per capire se sia una reazione normale di cui magari non ci si debba preoccupare. Vi faro’ sapere sempre su questo blog dunque rimanete sintonizzate!! 🙂

Sepro le due review vi risultino utili o semplicemente vi facciano trascorrere qualche minuto di svago.

 I miei socials

Vi ricordo care amiche tutti i miei contatti sui vari social, ove spero mi seguirete e mi lascerete i Vs commenti

Annunci

»

    • Riepilogando dunque in un unica risposta tutto quanto ci siamo dette :
      Le ditte e le marche “cruelty-free” sono quelle che
      – non testano il prodotto finito,
      – non commissionano test su prodotto finito e ingredienti,
      – non usano ingredienti testati dai produttori dopo l’anno di adesione a questa policy.
      Così facendo non incoraggiano la sperimentazione su animali.

      TUTTE le altre NON sono da considerarsi “cruelty-free”, anche se riportano sulle confezioni la dicitura “non testato su animali” o simili, finché non avranno dato conferma della propria politica aziendale in uno dei due modi prima descritti.

      Puoi sempre verificare quali siano le Aziende Cruelty Free vericando la lista dipsobile al link
      http://www.consumoconsapevole.org/cosmetici_cruelty_free/lista_cruelty-free.html

      La Bioearth non appare nella lista di cui sopra, almeno secondo l’ultimo aggiornamento disponibile on line.
      ***************
      Aggiungo che tutti i prodotti Bioprotettiva (a base di olio crudo di Rosa Mosqueta ) sono formulati senza l’impiego di sostanze animali e di derivazione animale. Sono quindi utilizzabili dal consumatore vegetariano e vegano.
      *****Infine posso dirti che questi cosmetici hanno la certificazione ICEA per cosmetici eco bio .

      I prodotti della Eco Bio Cosmesi si caratterizzano per:
      •l’utilizzo di materie prime da agricoltura biologica o da raccolta spontanea
      •l’assenza nei prodotti di materiali discutibili dal punto di vista ecologico, sia nel prodotto stesso che nell’imballaggio
      •l’assenza di materie prime non vegetali considerate “a rischio”, ovvero allergizzanti, irritanti o con evidenze di probabili danni per la salute dell’uomo
      •la riduzione dell’impatto ambientale dovuto agli imballaggi superflui (confezioni singole) o non riciclabili (si promuovono imballaggi da materie prime rinnovabili, materiali riciclabili o collegati ad un sistema di restituzione dei vuoti)

      I criteri che ci hanno guidato nella scelta delle materie prime ammesse sono stati:

      •scarsa tossicità ed assenza effetti indesiderati sull’uomo
      •basso impatto ambientale
      •dermocompatibilità

      Un caro saluto
      F

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...