Yves Rocher, linea Sebo Vegetal & Culture Bio

Standard

Care ragazze ,

Devo dire che ultimamente ero molto incuriosita dalla linea Bio della Yves Rocher poiché sono in un periodo della mia vita in cui vorrei cambiare la mia routine di bellezza quotidiana individuando sul mercato prodotti con un buon rapporto qualità di prezzo ed un INCI buono se non ottimo.

Avevo infatti sentito parlare della Linea Culture Bio che comprende moltissimi prodotti con un ottimo INCI (secondo l’applicazione BioTiful di cui vi ho parlato nel mio precedente articolo- cliccare qui se l’avete perso –  sono tutti prodotti da 4 o 5 foglioline verdi su un massimo di 5) . Ecco qui in basso la pagina del catalogo che raffigura la linea affinchè vi possiate fare una idea:

Linea Culture Bio Yves Rocher

Linea Culture Bio Yves Rocher

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel dettaglio la linea Culture  Bio (foto sopra) è composta da:

    • Gommage delicato per il corpo all’aloe vera,
    • Latte idratante per il corpo all’aloe vera,
    • Idratante vellutato viso all’Aloe Vera Bio
    • Deodorante Freschezza all’Aloe vera Bio

 

    • Gel Doccia all’Aloe,
    • Gel Doccia all’ olio di Argan ,
    • Gel Doccia al burro di karité
    • Crema doccia nutriente

 

Inoltre la  linea Culture Bio Nutrition (foto sopra) è composta da:

    • Latte Nutriente corpo al miele
    • Crema mani nutriente al miele
    • Crema viso nutriente al miele

 

Il caso vuole che non molto tempo fa  sono stata contatta dalla i YR Cosmetica Vegetale Parma e Piacenza per testare alcuni  prodotti Yves Rocher. Abbiamo condiviso l’idea di iniziare questa collaborazione dalla linea  Sebo Vegetal, dedicata alle pelli miste e grasse come le mie per poi eventualmente proseguire testando anche altre linee.

Ho accettato di buon grado perché credo che l’unico modo per rendersi conto realmente delle cose sia proprio questo, confrontando linee e prodotti di uno stesso marchio o di più marchi per meglio individuare cosa ci piace di più e cosa soddisfa di più le nostre esigenze. Mai infatti, come nella vita, è tutto bianco o tutto nero 🙂

Nell’ordine dunque ho iniziato questa collaborazione  testato i prodotti elencati sotto e raffigurati in foto  :

  1. Il gel detergente purificante , 125 ml (confezione di vendita)
  2. La maschera purificante , 75 ml (confezione di vendita)
  3. Tester della crema opacizzante , 15 ml (la confezione alla vendita è invece di 50 ml)

Yves Rocher 1 copia

Ho utilizzato i prodotti per un periodo abbastanza prolungato (soprattutto i primi due che venivano in confezione più grande) in modo da potermi fare una idea concreta delle loro caratteristiche.

 

 

 

 

 

Il gel detergente purificante (confezione da 125 ml):

L’ ho utilizzato per risciacquare il viso dopo la fase di demaquillage, sia con che senza Clarisonics. Il prodotto è leggero e piacevole sulla pelle, con una profumazione che ricorda il melone bianco ed il cetriolo; lascia dunque un effetto di freschezza molto piacevole.  Il prodotto consente di eliminare bene tutte le tracce residue di makeup e di latte detergente.

Fra gli elementi costituenti ottima la presenza, al terzo posto , della CENTAUREA CYANUS FLOWER WATER che è un condizionante cutaneo. Purtroppo però nel complesso l’ INCI è bassino (si veda immagine sotto) soprattutto per la presenza, anche se in piccola quantità percentuali, del filmante (ACRYLATES/C10-30 ALKY ACRYLATE CROSSPOLYMER), dell’emulsionante (PEG-30 GLYCERYL STEARATE ) e del sequestrante (TETRASODIUM EDTA).

 

Scheda secondo BioTifuL del  gel detergente purificante

Scheda secondo BioTifuL del gel detergente purificante

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La maschera purificante , 75 ml :

La Maschera Purificante, ricca di argilla, nasce con lo scopo di assorbire l’eccesso di sebo tipico delle pelli grasse o miste cui l’intera linea Sebo Vegetal è destinata. L’INCI in questo caso è migliore del primo prodotto poiché arriviamo a due foglioline su 5 secondo l’applicazione BioTifuL. Non siamo però ancora a livelli ottimali ahimè ! 😦

Scheda secondo BioTifuL della maschera purificante

Scheda secondo BioTifuL della maschera purificante

Nonostante la buona  la presenza al secondo posto nell’elenco dei costituenti  della Kaolina (ingrediente sicuro, che si utilizza per la formulazione di prodotti cosmetici come polveri aspersorie, ciprie, fondotinta e maschere argillose, a concentrazioni comprese tra l’1 e il 20%) e al terzo dell’amido di Mais (emolliente), troviamo, a partire dal sesto posto in poi prodotti  da bollino rosso secondo BioTifuL , quindi ahimè prodotti non buoni per la nostra pelle.

 

 

 

 

 

 

La crema opacizzante (tester da 15 ml) :

Con questo terzo prodotto torniamo ad un INCI da una sola fogliolina principalmente per la presenza di un antischiuma il Dimethicone, seppur al settimo posto nell’elenco degli elementi costituenti . La presenza di tale elemento rientra ahimè nei cosiddetti inaccettabili.

Scheda secondo BioTifuL della crema opacizzante

Scheda secondo BioTifuL della crema opacizzante

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ho usato la crema opacizzante in tre differenti occasioni di festa o di cene serali dove ci tenevo davvero che il mio trucco fosse impeccabile e la pelle non si lucidasse. Non l’ho applicata su tutto il viso ma solo sulla zona T che è quella più problematica per me in questo senso. Devo dire che per tutta la durata della serata (circa 5 ore) la pelle non si è lucidata ed il trucco è rimasto impeccabile dunque posso affermare che la crema svolge l’effetto promesso dalla Casa YR. Ritengo comunque sia una crema da usare nelle occasioni speciali proprio per godere dell’effetto matte che regala senza però penalizzarsi troppo per via dell’INCI: anche in questo caso infatti (foto sopra) torniamo ad una sola fogliolona verde su un massimo di 5, il che significa che l’INCI è davverro bassino. 😦

Parere complessivo sulla Linea Sebo Vegetal

Nel complesso dunque la linea Sebo Vegetal seppur piacevole sulla pelle non ha mediamente un buon INCI e questo indubbiamente va tenuto in considerazione all’atto dell’acquisto, soprattutto se siete persone attente a questo aspetto.  Proverò volentieri dunque la linea Culture Bio che  sulla carta si presenta come una linea dall’INCI praticamente perfetto.  Sarò lieta di presentarvi in futuro le mie impressioni 🙂

Per chi abita a Roma posso segnalare che nella stazione Termini (stazione centrale dei treni e punto di intersezione delle due line di metro A e B) esiste un Beauty Store della Yves Rocher.

 Un caro saluto ragazze

Vi lascio tutti i contatti alla mia rete sociale:

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/pages/Make-Up-Occhi-Verdi/1496935107202917

Twitter: http://twitter.com/makeupocchiverd

Instagram: http://instagram.com/make_up_occhi_verdi

Annunci

»

  1. Attendo la tua review della Culture Bio…avendo 38 anni vorrei migliorare la mia beauty routine in termini di qualità. Grazie Francy. Ciao Marina

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...